Descrizione

Tradescantia: 50 sfumature di viola!

La Tradescantia, conosciuta in italia come Erba Miseria, è una pianta originaria dell’America Centrale e Meridionale. La sua peculiarità è un portamento prostrato e ricadente, ma allo stesso tempo compatto. Una caratteristica ancora più singolare di questa varietà (“Purple flame” o “Spathacea”) è la foglia bicolore, verde scuro “metallizzato” nella pagina superiore e violaceo-magenta nella pagina inferiore. Le sue foglie sono quindi un importante elemento di distinzione non solo da altre piante, ma anche da altre varietà di Tradescantia, molto meno decorative. E’ una pianta di facile coltivazione, ed è ottima per dare un tocco di colore al proprio appartamento.

Esposizione e luminosità: Ama la luce ma non il sole diretto. Nel luogo di coltivazione è bene non ci sia aria stagnante, anche se non sopporta le correnti d’aria fredda.

Temperatura: Non ha problemi con temperature alte, mentre soffre con temperature inferiori a 10°.

Tipo di terreno: E’ una pianta che va rinvasata ogni anno a inizio primavera: Richiede terreno leggero, fibroso e spugnoso e capace di trattenere l’umidità senza però seccarsi. Consigliabile miscelare terriccio di foglie e torba con l’aggiunta di sabbia.

Irrigazione: Necessita di abbondanza d’acqua durante tutto il periodo primaverile-estivo: il terriccio dev’essere costantemente umido. Nel periodo autunno-invernale, quando la pianta comincia il riposo vegetativo, va annaffiata quel tanto da mantenere il terreno appena umido ma lasciandolo asciugare in superficie tra un’innaffiatura e l’altra. Nebulizzare regolarmente la chioma per garantire il giusto grado d’umidità.

Concimazione: Dalla primavera fino a fine estate ogni 15 giorni, con concime liquido NPK ricco di microelementi, mescolato ad acqua d’irrigazione. Nel periodo invernale va sospesa. N.B. Le specifiche sopra descritte possono variare in base al clima della zona in cui la pianta viene posta e alla stagione.