Descrizione

Calathea leopardina

La calathea leopardina è una pianta tropicale sempreverde di origine brasiliana dove vive nelle foreste ombrofile. Il suo nome insolito deriva dalla particolare caratteristica delle foglie, queste ultime si presentano di un colore verde brillante con macchie più scure che ricordano il manto di un leopardo. Una pianta dal grande fascino, lussureggiante ed elegante, in grado di impreziosire ogni ambiente. Se posizionata nell’angolo giusto della casa diventerà una vera e propria attrazione.

Un’altra particolarità della calathea leopardina, ma anche di tante altre varietà della stessa specie, è l’insolito comportamento nelle ore serali. Al calare del sole la pianta si addormenta e le foglie cambiano posizione come a chiudersi su loro stesse, per poi tornare alla loro conformazione naturale il mattino seguente.

Un’ultima cosa, si tratta anche di una healthy plant, ossia una pianta in grado di purificare l’aria dell’ambiente in cui vive. Non è quindi solo decorativa, ma anche salubre! Cosa volere di più?

ESPOSIZIONE

La Calathea leopardina ama la luce brillante e indiretta ma si adatta bene anche in luoghi meno luminosi. Si consiglia di collocarla dove la temperatura sia costante intorno ai 18° e dove non vi siano pericolose correnti d’aria fredda. Le foglie andrebbero sempre tenute libere dalla polvere, questo le permetterà di assorbire più energia dalla luce! Evita le applicazioni di lucidante fogliare, puliscila invece con un panno in microfibra e acqua. Se dovessi notare che la tua Calathea presenta foglie sbiadite o macchie scure sulla sua superficie (scottature solari) significa che sta ricevendo troppa luce.

ANNAFFIATURE

La Calathea leopardina ama essere mantenuta umida, quindi annaffia regolarmente e in modo uniforme dosando piccole quantità alla volta. (circa due volte alla settimana) Durante l’inverno è necessario ridurre l’apporto idrico, dunque basta una sola annaffiatura ogni 7 giorni. Ama molto l’umidità, che puoi fornirgliela attraverso nebulizzazioni dell’apparato fogliare.

CONCIMAZIONE

Il concime si somministra da giugno a settembre ogni 15 giorni utilizzando fertilizzante apposito per piante verdi.